homepage image

Per mettere in risalto selezioni delle collezioni passate attraverso gli anni, la Maison Alaïa si è affidata ad Anouschka, un’esperta in moda vintage, che ha capito molto presto la necessità di distinguersi grazie a capi che hanno una storia.  Negli anni ’90 ha acquistato una collezione straordinaria di capi di moda, tra cui spiccano pezzi firmati Poiret, Vionnet, Chanel e Alaïa, tra i tanti. Amica intima di Azzedine Alaïa, ci introdurrà alla moda attraverso il tempo.

La Petite Boutique presenterà anche capi donati da amici della Maison Alaia, ognuno dei quali porta con sé una storia. Nel rispetto dello spirito di condivisione, tutti i proventi delle vendite saranno donati a Imagine, un istituto di ricerca sulle malattie genetiche. Azzedine Alaïa ha lavorato con l’istituto sin dalla sua fondazione e ha continuato a supportarlo per quasi dieci anni.
“Questa operazione a nome del nostro primissimo benefattore ci tocca nel profondo. Si basa sui concetti di eredità, incrocio e trasmissione, che sono molto significativi per noi genetisti. Illustra alla perfezione le storie condivise tra i nostri due mondi, moda e scienza, e quelle di due famiglie accomunate dall’eccellenza.” Stanislas Lyonnet, Medico Genetista e Direttore dell’Istituto Imagine.

Scopri di più su Imagine : www.institutimagine.org

Ultimi avvisi notificati